Scegli Categoria
Scegli Produttore

Cioccolata, Caffè, Thè : il buono che fa bene

Cioccolata e Caffè dal Sud America, Thè dall'estremo Oriente: bevande che sono entrate relativamente tardi ma prepotentemente nella gastronomia occidentale. Sarebbe ad oggi impensabile togliere agli inglesi il "thè delle cinque", o a noi italiani la "pausa caffè" o la cioccolata calda d'inverno. Ma queste bevande, oltre che soddisfare i piaceri della gola, possiedono anche proprietà benefiche per il nostro organismo.

Il thè verde (Camelia sinensis) non ha certo bisogno di presentazioni né di commenti, poiché ormai sono innumerevoli le pubblicazioni scientifiche che ne attribuiscono attività antiossidante grazie al contenuto di polifenoli e sebbene il thè verde sia il "The" per antonomasia nelle zone di produzione, ovvero in Cina e Giappone, e la bevanda più bevuta al mondo dopo l'acqua (basti pensare che in Cina lo beve quotidianamente circa 1miliardo di persone), in occidente ha trovato successo per i palati soprattutto il the nero. Il thè è anche una bevanda eccitante per il suo contenuto di "teina", nome attribuito ad una molecola che si pensava esclusiva della Camelia sinensis, salvo poi scoprire che è strutturalmente uguale alla più nota caffeina.

La caffeina presente nel thè e nel caffè (Coffea arabica), oltra ad avere effetto stimolante del sistema nervoso centrale, è imputata anche di possibili "effetti collaterali" dell'assunzione di queste bevande quali tachicardia, gastrite ed insonnia. Ma se la caffeina può essere un aspetto da valutare per l'assunzione di caffè, sicuramente i polifenoli ed altre molecole ancora da specificare di thè e caffè riescono a modulare la  il metabolismo del glucosio, il trasporto del colesterolo e la formazione di placche aterosclerotiche. In questo aspetto giocano un ruolo cruciale anche i flavonoidi del cioccolato (Theobroma cacao).

I benefici del cioccolato si attribuiscono alle varietà "fondenti" (dal 75% in poi), poiché altrimenti il contenuto di zuccheri inficia gli effetti benefici dei polifenoli. La tradizione di mangiare cioccolato in montagna ha poi trovato conferma scientifica in uno studio italiano del 2014, dimostrando che il cioccolato fondente produce vasodilatazione arteriosa e abbassa lo stress ossidativo

Le altre news

E' da oggi possibile richiedere la consegna rapida su Milano: Per tut...
Cioccolata e Caffè dal Sud America, Thè dall'estremo Oriente: bevande...
La Moringa oleifera Lam: è una pianta nativa dell’India (Himalaya), a...

Powered by: Prenofa - Web design: Fulcri srl - Privacy Policy